Seguici e sarai sempre aggiornato:

Per richiedere informazioni

  • Wix Facebook page
  • Wix Twitter page

Vivere Onlus

Coordinamento Nazionale

delle Associazioni per la Neonatologia

Sede legale presso Associazione Pollicino

Patologia Neonatale di Modena

Sede operativa presso Associazione Pulcino

Via Verga, 1 Albignasego PD

Tel. 333 8474259; 333 8324716; 339 3229194

info@vivereonlus.com

Per donazioni:

Banca Etica IBAN IT63I0501812101000015151517

5 per mille cod. fisc. 94112400364

Giornata Mondiale della Prematurità

La Giornata Mondiale della Prematurità viene celebrata a livello mondiale assieme ad EFCNI European Foundation for the Care of Newborn Infants.

Il 17 Novembre è diventato uno degli appuntamenti più importanti per sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema delle nascite premature.

Giornata Mondiale della Prematurità 2018

E’ il decimo anno dall’istituzione della Giornata della Prematurità. Come ogni anno, il 17 novembre si tinge di viola con i monumenti di moltissime città italiane per rendere tutti partecipi della campagna di sensibilizzazione sui bambini nati prematuri e delle loro famiglie.

Quest’anno abbiamo dato il via a un’iniziativa molto particolare: DIAMO VOCE AI PICCOLI NATI PREMATURI. Il progetto nasce dalla generosità di Barbara Melotto, una mamma di un bambino nato pretermine di 23 settimane di gestazione con una splendida voce e Federico Spagnoli, autore di Mina e di altri importanti cantanti italiani, che insieme hanno donato a Vivere la canzone “Io ti aspetto lo stesso”.

Siamo tutti coinvolti perché possiamo seguire la base karaoke di questa canzone al seguente link  https://www.youtube.com/watch?v=rpOrs1cuH7w e cantare con la voce guida di Barbara usando il video ufficiale https://www.youtube.com/watch?v=Aar34vBYF0o 

Iniziamo tutti a cantare “Io ti aspetto lo stesso”, a filmarci e a condividere con la pagina Facebook di Vivere Onlus le nostre esibizioni canore. Presto vi comunicheremo altre importanti novità.

Giornata Mondiale della Prematurità 2017. L'Italia si colora di viola

Quest’anno tutta l’Italia si è colorata di viola per le celebrazioni della Giornata Mondiale della Prematurità.

Dopo quattro anni di impegno e di lavoro da parte di tutte le Associazioni di genitori, delle Patologie Neonatali e delle Terapie Intensive Neonatali, abbiamo potuto verificare come l’opera di sensibilizzazione a livello nazionale sulla tematica della prematurità, abbia mostrato i suoi risultati, con grande riconoscimento da parte dell’opinione pubblica, dei mezzi di informazione, delle istituzioni politiche e pubbliche.

Nel corso di questa giornata, tutte le Associazioni di Vivere Onlus hanno dato vita a manifestazioni, banchetti di solidarietà ed eventi celebrativi aderendo all’iniziativa globale di illuminazione di colore viola di edifici, monumenti e luoghi storici. Quest’ultimi sono così entrati a far parte dei più famosi edifici al mondo che già da anni aderiscono all’iniziativa guidati dall’obiettivo di comunicare che il Mondo rimane unito per la salute dei nostri piccoli neonati.

Proprio a partire da questa importante giornata ha avuto inizio il cammino verso un grande traguardo: molti reparti di Patologia Neonatale e di Terapia Intensiva Neonatale si sono attivati al fine di rendere concreta l’apertura delle TIN h24 per permettere ai genitori di essere, fin dai primi giorni, parte integrante nella cura dei loro bambini.

Illuminazioni, eventi, iniziative, manifestazioni, convegni, incontri realizzate dalle associazioni di Vivere Onlus in occasione della Giornata Mondiale della Prematurità 2017.

Come è stata celebrata la Giornata Mondiale della Prematurità 2016

Roma, 18 novembre 2016

Quest'anno, in occasione della Giornata Mondiale della Prematurità, abbiamo organizzato a Roma un evento di straordinaria importanza.

Presso la Camera dei Deputati nella Sala del Refettorio si è svolto un simposio che ha visto una Lettura Critica della Carta dei Diritti del Bambino nato Prematuro.

Ogni articolo della Carta dei Diritti è stato letto da un protagonista della prematurità a partire da un ragazzo nato di 420 grammi che ora ha12 anni, che ha letto il primo articolo, a cui si sono susseguiti un papà, una mamma, una caposala, una neonatologa. ecc. 

E' stato un momento di riflessione e condivisione degli obiettivi e delle idee fondanti di Vivere che da sempre lavora per accrescere la Family Centered Care e per affermare i principali obiettivi di: Accesso, Supporto e Tutela. La presidente Martina Bruscagnin ha esposto le importanti tappe superate in questi anni e i prossimi determinanti incontri con le parti istituzionali e le società scientifiche.

La sociologa Grazia Colombo e la neonatologa Paola Cavicchioli hanno commentato gli articoli e sostenuto la determinante funzione del decalogo.

Clicca qui per visionare la Carta dei Diritti del Bambino Nato Prematuro

Il simposio è stato aperto con una toccante ed emozionante esposizione della lettera di Marcello Florita, autore del libro "Come respira una piuma", che ha vinto il Festival delle Lettere 2016, letta magistralmente da Gaia Nanni attrice e "mamma prematura".

L'autore, psicoterapeuta e papà prematuro Marcello Florita, ha quinti presentato il suo libro "Come respira una piuma" con una relazione centrata sulla "genitoriale prematura" e sulle ricadute nella relazione famigliare. 

Clicca qui per visionare la descrizione del romanzo 

Sono intervenuti il Presidente della Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati On. Mario Marazziti e il Presidente dell'Associazione di Iniziativa Parlamentare Antonio Tommasini, che ringraziamo per i loro interventi.

Un ringraziamento particolare ad Angelo Marotta regista del film "Piccoli cosi" per il suo intervento e collaborazione.

Clicca qui per vedere il trailer del film "Piccoli cosi"

Vedi altre foto

Guarda il video del servizio di ReteNews

Clicca qui per le Rassegna Stampa

Clicca qui a fianco per il video divulgativo

sulla Giornata Mondiale della Prematurità

Iniziative per la Giornata Mondiale della Prematurità 2016

Come tutti gli anni vi proponiamo alcune delle foto più belle delle illuminazioni di colore viola dei monumenti, simbolo della partecipazione condivisa a questa importante celebrazione 

Le associate di Vivere Onlus in collaborazione con i reparti di terapia intensiva neonatale si attivano per dare risalto alle celebrazioni e coinvolgono i genitori presenti per farli sentire parte di una grande comunità che si mobilita a livello mondiale. 

Di seguito alcune foto delle iniziative delle associate.

Come è stata celebrata la Giornata Mondiale della Prematurità 2015

Alcune delle foto più belle delle illuminazioni di tutta Italia. Piazze, fontane e monumenti si colorano di viola, come simbolo condiviso per la celebrazione di questo importantissimo evento.

2014
 

Nel mese di Novembre si propongono una serie di attività per sensibilizzare sul tema della prematurità. In molte città italiane vengono illuminati monumenti, fontane, palazzi di colore viola, colore ufficiale della Giornata Mondiale della Prematurità. Una delle azioni più visibili è proprio l'illuminazione d'effetto che caraterizza le città che partecipano all'iniziativa.

Le associate di Vivere Onlus in collaborazione con i reparti di terapia intensiva neonatale si attivano per dare risalto alle celebrazioni e coinvolgono i genitori presenti per farli sentire parte di una grande comunità che si mobilita a livello mondiale. 

Ogni reparto allestisce anche i propri spazi in onore alla Giornata Mondiale della Prematurità. Il colore viole domina sempre

Eventi, banchetti di solidarietà, manifestazioni, tutto realizzato dalle associate, per dare più forza ai piccoli bimbi nati prematuri, alle loro famiglie, agli operatori sanitari dei reparti e per far conoscere le tematiche della prematurità.